07 Febbraio 2018

Outlook 2018 | Azioni

Commento di gestione

Beneficiare della ripresa europea

 

I fondamentali economici sostengono i titoli azionari dell' Eurozona

 

I mercati azionari europei continuano a essere relativamente poco costosi rispetto ai mercati obbligazionari. In un contesto di ripresa del ciclo economico e di una probabile ripresa dell’inflazione, lo stile di investimento “value” dovrebbe continuare a recuperare terreno e a sovraperformare. «I titoli growth che presentano un prezzo equo dovrebbero inoltre beneficiarne, a condizione di mantenere una certa selettività» afferma Carl Auffret, Gestore di DNCA Invest Europe Growth e di DNCA Invest Norden Europe.

Benché leggermente trascurate, le società large cap[10] domestiche dovrebbero essere favorite dalla ripresa degli afflussi di investimento verso l’Europa. Prosegue l’accelerazione economica in tutti i paesi tranne che nel Regno Unito, penalizzato dalla Brexit. Il ritardo accumulato in Francia e in Italia è tale che il potenziale di apprezzamento è maggiore rispetto agli altri mercati. «La politica industriale dello Stato francese favorirà probabilmente le società pubbliche, quali EDF, Thales, Orange e Air France-KLM»  afferma Damien Lanternier, Gestore di Centifolia.

«Le società mid cap restano interessanti grazie alla loro esposizione verso la ripresa economica e al forte potenziale di crescita che presentano» ritiene Don Fitzgerald, Gestore di DNCA Invest Archer Mid-Cap Europe.

Il settore delle telecomunicazioni è giunto a un punto di svolta, e offre una valutazione interessante in termini di profitti e di EBITDA[11]. Manteniamo una forte convinzione nel settore automobilistico e nei produttori di componenti che godono di buone prospettive macroeconomiche con multipli di valutazione ancora bassi, proprio come il settore dei trasporti e del traffico aereo.

Il settore petrolifero resta un settore “value”, mentre la domanda è sostenuta dalla crescita globale. Il prezzo a barile, confinato in un intervallo di prezzo tra 45-65 dollari USA, ha indotto le major[12] a gestire meglio i loro costi operativi. «Dopo il picco registrato nel 2013, gli investimenti nell’esplorazione petrolifera sono crollati da 700 a 400 miliardi di dollari» osserva Pierre Pincemaille, Gestore di DNCA Invest Evolutif.

Gli istituti di credito francesi dovrebbero registrare un miglioramento dei margini di profitto, con un lieve e nuovo irripidimento13 della curva dei rendimenti. Basilea 4 offre una migliore visibilità a livello di regolamentazione, e il settore è sostenuto da interventi significativi di riduzione dei costi, intrapresi negli ultimi anni. «Il rischio sistemico è scomparso nel caso degli istituti di credito italiani e dei loro bilanci, per quelli migliori tra questi ultimi come Intesa Sanpaolo e Unicredit, consentendo loro di riassestarsi accompagnando la ripresa dei consumi interni» afferma Isaac Chebar, Gestore di DNCA Invest Value Europe.

La tematica della rivoluzione digitale resterà creatrice di valore aggiunto nel 2018. I titoli che ne beneficeranno in modo evidente sono quelli tecnologici (ESN[14], semiconduttori, robotica, intelligenza artificiale, biotecnologie,...). Riteniamo che in una prospettiva di medio periodo, la capacità delle società tradizionali di adeguarsi alle nuove sfide attuali a livello mondiale (digitalizzazione, transizione verso un’energia sostenibile,...) rappresenti un aspetto fondamentale per il loro andamento sul mercato azionario.

Redatto il 10 gennaio 2018.

Clicca sull’immagine per scaricare il commento di mercato in PDF. 

[10] Società a grande capitalizzazione. 
[11] Earnings Before Interest, Taxes, Depreciation, and Amortization. È l’utile ante interessi, imposte, deprezzamento e ammortamento. Si tratta di un indicatore analogo al margine operativo lordo (MOL), impiegato per calcolare la redditività economica di una società.
[12] Società principali e leader nel settore petrolifero e in quello del gas a livello mondiale.
[13] Aumento del divario di rendimento tra i tassi di interesse a breve scadenza e quelli a lunga scadenza per uno stesso emittente.
[14] Società di Servizi per la Trasformazione Digitale.
 
Beneficiare della ripresa europea   I fondamentali economici sostengono i titoli azionari dell' Eurozona   I mercati azionari europei continuano a essere relativamente poco costosi rispetto ai mercati obbligazionari. In un contesto di ripresa del ciclo economico e di una probabile ripresa dell’inflazione, lo stile di investimento “...
2018-02-07