DNCA Invest
Flex Inflation

Obbligazionario Globale Indicizzato All'Inflazione

Salva come fondo preferitoCopy to clipboard Copier le code ISIN
Al 19/04/2018

NAV

99,92€

Livello di rischio

Performance dall’inizio dell’anno

-

Performance
annualizzata
dal lancio

-
Right arrow
Left arrow

Performance 

2017

-

Right arrow
Left arrow

Volatilità a 1 anno

-

Tempo raccomandato d'investimento

3 anni

Attivo netto
(Al 29/03/2018)

195M€

Data di lancio del comparto

13/12/2017
Le performance passate non costituiscono in alcun modo garanzia di quelle future.
Le performance sono calcolate da DNCA Finance, al netto delle commissioni di gestione.
Il presente fondo non garantisce il recupero del capitale investito.

Gestori

Pascal Gilbert

Pascal Gilbert è stato responsabile delle attività di mercato dal 1988 alla Banque Fédérative du Crédit Mutuel poi gestore obbligazionario euro alla BFT (Banque de Financement et de Trésorerie). Nel 2001 entra a far parte di La Française des Placements – che diventa La Française AM nel 2011 – come responsabile della gestione obbligazionaria. Dirige un team di sette persone e gestisce più di 15 miliardi di euro. Pascal Gilbert è classificato AAA da Citywire.

Il 1° settembre 2017, Pascal è entrato in DNCA Investments.

François Collet

François Collet è entrato a far parte di Natixis Global Asset Management nel 2003 come gestore obbligazionario. Per 3 anni ha gestito 3 fondi obbligazionari per un totale di 750 milioni di euro. Nel 2006 entra in La Française AM nel team di Pascal Gilbert, come vice responsabile della gestione obbligazionaria, occupandosi nello specifico della gestione indicizzata all’inflazione. Per undici anni è stato responsabile di cinque fondi di strategia obbligazionaria per un totale di 2.6 miliardi di euro.

Il 1° settembre 2017, Pascal è entrato in DNCA Investments.

Performance

Data l’esiguità dei dati attualmente disponibili non è possibile riportare indicazioni utili sulle performance.

In breve

Il processo di investimento è costituito da una combinazione di diverse strategie tra cui in particolare:
- una strategia direzionale che mira a ottimizzare la performance del portafoglio sulla base delle aspettative relative ai tassi d'interesse e all'inflazione;
- una strategia della curva dei tassi d'interesse che mira a sfruttare le variazioni degli spread tra interessi a lungo e interessi a breve termine;
- una strategia di arbitraggio tra obbligazioni a tasso fisso e obbligazioni indicizzate all'inflazione per trarre vantaggio dalle variazioni del differenziale tra i tassi nominali e i tassi reali in base alla crescita prevista e alle prospettive dell'inflazione;
- una strategia internazionale con l'obiettivo di trarre vantaggio dalle opportunità offerte dai mercati obbligazionari OCSE con un'esposizione ai tassi d'interesse e all'inflazione in tali paesi.
E, secondariamente:
- una strategia creditizia fondata sull'utilizzo di obbligazioni emesse dal settore privato.
La duration modificata del comparto resterà tra 0 e 15, senza nessuna limitazione alla duration modificata dei singoli titoli del comparto stesso.

Quale obiettivo?

Nel corso del periodo d'investimento consigliato - superiore a tre anni - il comparto mira a conseguire un rendimento, al netto delle commissioni, superiore al Bloomberg Barclays World Govt Inflation Linked Bonds Hedged EUR (Bloomberg ticker : BCIW1E Index). Si richiama l'attenzione degli investitori al fatto che lo stile di gestione è discrezionale.

Quale ripartizione?

Il comparto investirà sempre fino al 100% del patrimonio totale in titoli obbligazionari a tasso variabile e/o nominali e/o strumenti di debito indicizzati all'inflazione entro i limiti seguenti: emittenti OCSE (fino al 100% del patrimonio complessivo), settore pubblico e semipubblico (fino al 100% del patrimonio complessivo), settore privato (fino al 50% del patrimonio complessivo).
In circostanze eccezionali del mercato, il comparto potrà investire fino al 100% del patrimonio complessivo in titoli di debito negoziabili, obbligazioni a tasso fisso, titoli del tesoro, commercial paper, certificati di deposito e strumenti del mercato monetario.
Il comparto può investire fino al 10% del patrimonio netto in quote e/o azioni di OICVM e/o fondi di investimento alternativi regolamentati.
Il comparto potrà ricorrere a tutti gli strumenti derivati idonei, negoziati su mercati regolamentati o fuori borsa, se questi contratti sono più idonei per l'obiettivo della gestione o se offrono minori costi di negoziazione. Questi strumenti possono comprendere, ma non in via esclusiva: future, opzioni, swap.
Il comparto può investire in titoli denominati in qualsiasi valuta. L'esposizione alla valuta non di base può essere coperta con la valuta di base per mitigare il rischio di cambio, che non rappresenterà più del 10% del patrimonio complessivo del comparto. Il comparto può far uso di efficienti tecniche di gestione come operazioni di riacquisto temporanee, operazioni di riacquisto inverso e prestito titoli.

Per quale investitore?

Il comparto è principalmente indirizzato agli investitori che ricercano uno strumento per diversificare i propri investimenti obbligazionari, specialmente quando le obbligazioni classiche (a tasso fisso) sono esposte ad un eventuale aumento dei tassi di interesse e dell’inflazione.

Quali caratteristiche?

Valorizzazione : Giornaliera
Natura giuridica del fondo : Comparto della SICAV di diritto lussemburghese.
Nazionalità : LU
Valore minimo di sottoscrizione : Nessuno (Classe N) 2.500 € (Classe A) 200.000 € (Classe I) Nessuno (Classe ND) Nessuno (Classe B)
Investimento minimo in classe/azione : Nessuno (Classe N) Nessuno (Classe A) Nessuno (Classe I) Nessuno (Classe ND) Nessuno (Classe B)
Commissioni di ingresso : 3% max

Menzioni legali

Il presente documento promozionale è uno strumento di presentazione semplificato, redatto esclusivamente a titolo indicativo. Le opinioni espresse sui mercati corrispondono alle analisi dei gestori di DNCA. DNCA Finance non può essere ritenuta responsabile per le decisioni p rese (o non prese) sulla base del presente documento, né per qualsiasi altro uso che possa esserne fatto da parte di terzi.