22 Giugno 2018

Il cambiamento è ora… e lo sarà sempre

Commento di gestione

Con la General Electric estromessa dall'indice del Dow Jones dopo oltre cent’anni di fedele servizio e record su record per Facebook, Amazon e Netflix, gli indici americani stanno definitivamente seppellendo la vecchia economia. Per diverse settimane, titoli azionari growth, titoli "millennial" e titoli legati al settore della tecnologia hanno sempre vinto, nonostante i generosi multipli di valutazione, relegando i temi value all'oblio dei portafogli azionari. C'è un'aria di Nifty-Fifty dagli anni '60 agli anni '70, quando i valori elevati di PE erano il segno distintivo delle performance del mercato azionario. Ma all’epoca, questi titoli erano molto diversi da quelli con i multipli più alti di oggi. Le stelle dell’epoca erano Coca Cola, Polaroid, Gillette, Revlon ... ma non dimentichiamo che i dieci anni seguenti sono stati un vero cimitero per questi valori in termini di sottoperformance.

I mercati azionari globali sono attualmente ancora condizionati degli annunci di misure protezionistiche su entrambe le sponde dell'Oceano Pacifico. Valute e tassi di cambio sono incastrati tra politiche monetarie divergenti e una dinamica economica differenziata.

I grandi settori esposti alle relazioni commerciali USA-Europa-Cina (automotive, semiconduttori, industria) stanno iniziando a stimare le loro potenziali perdite. Pertanto, Daimler ha annunciato obiettivi operativi leggermente meno ambiziosi del previsto. La Cina, il motore della crescita globale, ha molto da perdere in questo gioco protezionistico perché il suo modello economico interno è paralizzato dagli squilibri (opacità e livello elevato di indebitamento, prezzi immobiliari eccessivi, disastri ecologici, tendenze demografiche sfavorevoli ...). Inoltre, la Cina non può ancora fare a meno dell'esportazione e ancor meno degli Stati Uniti di cui detiene parte del finanziamento del bilancio tramite le sue riserve investite in Treasury americani. Il suo potere rimane basato sull'unicità del potere e una disciplina collettiva senza eguali su una popolazione di questa portata nella storia dell'umanità e in un sistema economico capitalista globalizzato.

Segno che i tempi stanno cambiando e nonostante le politiche contro il fumo adottate gradualmente in tutto il mondo, il Canada è il primo paese del G7 a legalizzare la produzione ed il consumo di cannabis ricreativa.

Testo redatto il 22 giugno 2018 da Igor de Maack, Gestore e portavoce della Gestione. 

Il presente commento della gestione  è uno strumento promozionale di presentazione semplificato e non costituisce né un'offerta di sottoscrizione né una consulenza in materia di investimenti. Il presente non può essere riprodotto, divulgato, comunicato, in tutto o in parte, senza la precedente autorizzazione della società di gestione.

DNCA Investments è un marchio commerciale di DNCA Finance.

Con la General Electric estromessa dall'indice del Dow Jones dopo oltre cent’anni di fedele servizio e record su record per Facebook, Amazon e Netflix, gli indici americani stanno definitivamente seppellendo la vecchia economia. Per diverse settimane, titoli azionari growth, titoli "millennial" e titoli legati al settore della tecnologia...
2018-06-22