06 Luglio 2018

Donald vince la prima manche

Commento di gestione

Donald Trump ha sicuramente guidato e pilotato questo primo semestre sui mercati. Mettendo in pratica le sue minacce protezionistiche, ha imploso l'ordine globale-liberale spingendo tutti i partner commerciali statunitensi 1/ a riconoscere la supremazia dello Zio Sam e 2 / a rispondere con misure di ritorsione. Questo scenario non è ancora allarmante, ma potrebbe tradursi a lungo termine in rischio di una stagflazione molto dannosa. L'Europa, nel frattempo, è stata colpita da un calo del suo slancio macroeconomico, a differenza degli Stati Uniti, che hanno accelerato nel secondo trimestre.

La differenza di rendimento tra titoli azionari statunitensi ed europei è lo stigma di questa discrepanza. In termini di guerra commerciale, la Cina sarebbe la più penalizzata e infatti ha visto le sue attività, le sue azioni e soprattutto la sua valuta, in declino rispetto al dollaro e ai mercati azionari statunitensi guidati dai titoli tecnologici. Pertanto, lo yuan ha vissuto uno dei peggiori mesi dal 2015.

La situazione non è tuttavia paragonabile poiché le autorità cinesi hanno deciso di lasciare che la loro valuta possa fluttuare contro un paniere di divise. La crescita globale è ancora presente, l'Europa non ha vacillato anche se il ritmo di crescita appare momentaneamente meno sostenuto rispetto a gennaio. Il protezionismo e il ritiro delle società occidentali rappresentano una minaccia per la crescita economica a lungo termine.

Lo scienziato Isaac Newton, colui che teorizzò il moto gravitazionale, ci avvertì già dicendo che "gli uomini costruiscono troppi muri e non abbastanza ponti". Possa questa saggio monito non cadere come una mela nel dimenticatoio della storia.

Testo redatto il 6 luglio 2018 da Igor de Maack, Gestore e portavoce della Gestione. 

Il presente commento della gestione  è uno strumento promozionale di presentazione semplificato e non costituisce né un'offerta di sottoscrizione né una consulenza in materia di investimenti. Il presente non può essere riprodotto, divulgato, comunicato, in tutto o in parte, senza la precedente autorizzazione della società di gestione.

DNCA Investments è un marchio commerciale di DNCA Finance.

Donald Trump ha sicuramente guidato e pilotato questo primo semestre sui mercati. Mettendo in pratica le sue minacce protezionistiche, ha imploso l'ordine globale-liberale spingendo tutti i partner commerciali statunitensi 1/ a riconoscere la supremazia dello Zio Sam e 2 / a rispondere con misure di ritorsione. Questo scenario non è ancora...
2018-07-06