06 Gennaio 2017

Il punto settimanale sui mercati di Igor de Maack

Commento di gestione

Se il 2016 è stato l'anno del ritorno della guerra fredda tra gli Stati Uniti e la Russia, il 2017 potrebbe essere l'anno della CIA. La nostra traduzione di questa sigla che generalmente indica l'agenzia dei servizi segreti americani è la seguente: Crescita, Inflazione e Azioni (CIA). Questo trittico è la chiave del successo e della performance per l'investitore disposto a correre dei rischi specialmente in Europa e, più in particolare, nella zona euro. I recenti incontri con le società europee hanno avuto risultati sorprendenti: ben gestite e ristrutturate, le società hanno notevolmente migliorato le loro leve finanziarie e operative, traendo vantaggio di costi di finanziamento storicamente bassi. Un unico punto in sospeso: la crescita del fatturato, stimolata dai volumi o dai prezzi. Gli ultimi indicatori di fiducia in Francia e negli Stati Uniti hanno mandato degli ottimi segnali positivi.

Gli indici di inflazione, in Germania in particolar modo, si stanno avvicinando a poco a poco all'obiettivo della BCE (2%). Comprensibilmente, esistono dei rischi legati al ciclo economico: l'efficacia dell'amministrazione Trump, l'andamento dei tassi di cambio nei confronti del dollaro, la fuga dei capitali in Cina, le riforme strutturali necessarie in Europa.... Alcuni settori sono ancora sotto pressione (ad esempio, i servizi petroliferi). Le alternative alle azioni europee sono peraltro scarse in un momento in cui il ciclo rafforza.

La Francia rappresenta un paese a forte potenziale, a condizione che delle riforme intelligenti verranno poste in essere. Con una rete di aziende internazionali e innovative (si prenda come esempio la FrenchTech al CES di Las Vegas), la qualità del settore privato si contrappone al dilagante contesto declinista e al peso soffocante del settore pubblico.

I tedeschi, i nostri più fedeli ammiratori, malgrado alcune ingannevoli apparenze, utilizzano l'espressione "Leben wie Gott in Frankreich" ("Felici come Dio in Francia"). Speriamo vivamente che nel 2017 il mercato azionario francese si riveli il paradiso tanto decantato dai tedeschi. 

Testo redatto il 6 gennaio 2017 da Igor de Maack, Gestore e portavoce della Gestione. 

Il presente commento della gestione  è uno strumento promozionale di presentazione semplificato e non costituisce né un'offerta di sottoscrizione né una consulenza in materia di investimenti. Il presente non può essere riprodotto, divulgato, comunicato, in tutto o in parte, senza la precedente autorizzazione della società di gestione.

DNCA Investments è un marchio commerciale di DNCA Finance.

Se il 2016 è stato l'anno del ritorno della guerra fredda tra gli Stati Uniti e la Russia, il 2017 potrebbe essere l'anno della CIA. La nostra traduzione di questa sigla che generalmente indica l'agenzia dei servizi segreti americani è la seguente: Crescita, Inflazione e Azioni (CIA). Questo trittico è la chiave...
2017-01-06