12 Agosto 2016

Il punto settimanale sui mercati di Igor de Maack

Commento di gestione

Contro ogni aspettativa, i mercati proseguono il loro leggero rialzo o quanto meno mostrano una certa stabilità nei volumi ancora bassi e quindi, per loro natura, alquanto pericolosi. Ricordiamo, ad esempio, l'episodio della svalutazione a sorpresa dello yuan a metà agosto dell’anno scorso, che aveva causato una fase di forte destabilizzazione sui mercati. Oggi gli investitori non guardano più questa tematica quanto piuttosto quella delle banche europee e del petrolio che sono diventati gli oscillatori di percezione dei diversi rischi sui mercati.

Sul piano macro-economico, la crescita americana, cinese ed europea sono ad oggi sostanzialmente invariate, anche se la Brexit procura già un po’ di ombre per il 2017 non solo per la Gran Bretagna, ma anche per i suoi partner europei. Se la crescita mondiale non rallenta e lo stock picking è di qualità, l'investitore può sperare sia in un buon rendimento, attraverso i dividendi erogati dalle società, sia in un incremento degli utili. Il mese di Settembre vedrà le ultime pubblicazioni semestrali, ma la mente degli investitori sarà rivolta verso altro. Infatti, il quarto trimestre sarà costellato di scadenze politiche internazionali: le elezioni presidenziali negli Stati Uniti e il referendum sul sistema elettorale in Italia. Il conflitto siriano continua a complicarsi e gli attriti tra russi e ucraini non si sono ancora placati.

Il quadro complessivo non sembra particolarmente promettente ma, considerando tutti i cataclismi pre-annunciati da mesi, possiamo certamente affermare che i mercati azionari, sia in Usa sia in Europa, hanno offerto parecchie opportunità per fare performance, in un anno che sarà probabilmente ancora difficile per tutti gli asset manager.

Testo redatto il 12 agosto 2016 da Igor de Maack, Gestore e portavoce della Gestione. 

Il presente commento della gestione  è uno strumento promozionale di presentazione semplificato e non costituisce né un'offerta di sottoscrizione né una consulenza in materia di investimenti. Il presente non può essere riprodotto, divulgato, comunicato, in tutto o in parte, senza la precedente autorizzazione della società di gestione.

DNCA Investments è un marchio commerciale di DNCA Finance.

Contro ogni aspettativa, i mercati proseguono il loro leggero rialzo o quanto meno mostrano una certa stabilità nei volumi ancora bassi e quindi, per loro natura, alquanto pericolosi. Ricordiamo, ad esempio, l'episodio della svalutazione a sorpresa dello yuan a metà agosto dell’anno scorso, che aveva causato una fase di...
2016-08-12