April 22, 2016

Management comment

L’avvenire ci tormenta, il passato ci trattiene, il presente ci sfugge", scrisse il grande autore francese Gustave Flaubert. Questa citazione riflette molto accuratamente ciò che gli investitori hanno provato durante questi primi quattro mesi dell'anno e nelle ultime settimane. Preoccupati per un'altra Grande Recessione, essi hanno trascurato i segnali positivi inviati in tempo reale da un'economia mondiale che continua a crescere, anche se a un ritmo più moderato. Il miglioramento della distribuzione del credito alle società della zona Euro non è più discutibile. Proseguono i buoni risultati della reporting season in Europa, come le trimestrali di L’Oréal e Danone elasituazione dialcuni paesi emergenti si stabilizza grazie al rimbalzo delle materie prime dal punto di minimo da inizio anno. Questo non è certamente sufficiente per convincerli a incrementare il rischio, in particolare sulle azioni europee, ma alcuni settori severamente penalizzati (materie prime e banche) hanno ritrovato la fiducia presso gli investitori. Il petrolio, in fin dei conti, non è stato particolarmente impattato dal mancato accordo della riunione di Doha del 17 aprile. Nel settore petrolifero continua il disequilibrio tra domanda e offerta, che potrebbe cominciare a normalizzarsi se le società majors cominceranno a ridurre la capex: questo si rifletterà nel prezzo del petrolio. Le buone trimestrali uscite sino ad oggi non sono ancora sufficienti per una revisione al rialzo degli utili 2016 da parte degli analisti, ma fan ben sperare per un incremento dei margini delle società europee nel medio periodo. Per quanto riguarda la riunione del21 aprile la BCE ha mantenuto un tono ampiamenteaccomodante rassicurando che “ i tassi rimarranno sui livelli attuali o più bassi,anche dopo la fine degliacquisti di titoli pubblici e privati.
 

Il presente commenti di gestione promozionale è uno strumento di presentazione semplificato e non costituisce né un'offerta di sottoscrizione né una consulenza in materia di investimenti. Il presente commenti di gestione non può essere riprodotto, divulgato, comunicato, in tutto o in parte, senza la precedente autorizzazione della società di gestione.
 
DNCA Investments è un marchio commerciale di DNCA Finance.
 
L’avvenire ci tormenta, il passato ci trattiene, il presente ci sfugge", scrisse il grande autore francese Gustave Flaubert. Questa citazione riflette molto accuratamente ciò che gli investitori hanno provato durante questi primi quattro mesi dell'anno e nelle ultime settimane. Preoccupati per un'altra Grande...
2016-04-22